Articles

Un calendario di eventi altamente formativi

SIdP prosegue la sua programmazione culturale del 2019 offrendo ai soci, dopo il Congresso internazionale che si è svolto lo scorso marzo a Rimini – incentrato sull’attuale tema della personalized medicine – due corsi di aggiornamento e inoltre, quest’anno, un corso congiunto SIdP-SIDO.

Il tema del corso di aggiornamento della Società Italiana di Parodontologia e Implantologia rivolto a odontoiatri e studenti del CLOPD che si terrà a Bologna il 17-18 maggio sarà incentrato sulle malattie periimplantari. Questo argomento è particolarmente di attualità considerata l’alta prevalenza delle mucositi e delle peri-implantiti.

L’obiettivo della SIdP nel corso delle due giornate di aggiornamento dal titolo: “La terapia delle malattie peri-implantari: procedure operative e mantenimento dei risultati” sarà quello di analizzare le complicanze biologiche dell’osteointegrazione dai fattori eziopatogenetici ai protocolli terapeutici più affidabili, basati sull’evidenza scientifica.

Verranno discussi il ruolo e le potenzialità della terapia non chirurgica nel trattamento delle infezioni peri-implantari per capire fino a quando è sufficiente intervenire senza aprire un lembo e quando invece si rende necessaria una decontaminazione per via chirurgica.

Verranno prese in analisi anche le procedure chirurgiche mucogengivali “protettive” per la salute implantare, resettive o rigenerative quando il difetto osseo indotto dall’infezione peri-implantare necessiti, in aggiunta al controllo del biofilm, di una sua correzione anatomica. L’obiettivo sarà fornire linee guida chiare e applicabili nella realtà clinica quotidiana.

Verrà, inoltre, affrontata la peculiare terapia di supporto nel mantenimento dei pazienti che presentano queste specifiche situazioni.

Il corso sarà supportato da sessioni video tutoriali volte a illustrare le procedure operative nei vari passaggi. Il corso, proprio grazie alla novità dei video tutorial, illustrerà step-by-step ogni singola procedura e permetterà di entrare nel dettaglio operativo a partire dalla decontaminazione e dalla disinfezione della superficie implantare.

Per continuare la lettura scaricare l’allegato.

doi: https://doi.org/10.19256/d.cadmos.04.2019.08

Table of Content: Vol. 87 – Issue 04 – Aprile 2019