Articoli

Tumefazione del volto

PRESENTAZIONE DEL CASO
Un paziente di 85 anni giunge alla nostra attenzione lamentando la presenza di una tumefazione dell’emivolto destro, presente da tempo imprecisato e progressivamente aumentata.

L’anamnesi medica del soggetto risulta positiva per: ipertensione, in terapia con valsartan; poliposi del colon; pregressa pleurodesi con talco per versamento pleurico destro recidivante, attualmente in terapia con furosemide; osteoartrosi; anemia; flutter atriale, in terapia anticoagulante orale con warfarin.

All’esame obiettivo intraorale si osserva una neoformazione sessile, di consistenza diminuita, colore rosso-violaceo, parzialmente ulcerata in superficie, facile al sanguinamento, di dimensioni 6×4 cm circa, in corrispondenza della gengiva del IV quadrante, con estensione dal fornice vestibolare al pavimento orale (fig. 1).

Si osservano, inoltre, abbondanti depositi di placca e tartaro. L’ortopantomografia delle arcate dentarie non mostra evidenti segni di alterazione dei tessuti duri sottostanti alla lesione.

Per continuare la lettura scaricare l’allegato.

doi: https://doi.org/10.19256/d.cadmos.08.2017.03

Table of Content: Vol. 85 – Issue 08 – Ottobre 2017