Articoli

Lesione pigmentata a livello del palato duro

Un paziente di 38 anni viene riferito dal proprio dentista al Reparto di Patologia e chirurgia orale del Centro universitario di odontoiatria di Parma al fine di valutare una lesione pigmentata sospetta, localizzata a livello del palato duro, scoperta casualmente durante una seduta di igiene orale.

Il paziente, lieve fumatore, non riferisce sintomatologia algica e l’anamnesi medica risulta negativa per patologie sistemiche attuali o pregresse. All’esame obiettivo la lesione appare leggermente rilevata, ovalare, con diametro maggiore inferiore a 1 cm, di colore omogeneo grigio-bluastro. Non è presente ulcerazione e non si apprezzano altre alterazioni di forma o colore delle mucose circostanti.

Per continuare la lettura gli abbonati possono scaricare l’allegato.

 

Table of Content: Vol. 88 – Issue 09 – Novembre 2020