Articoli

Tra colleghi

Caro Direttore,

leggo con interesse il Quesito diagnostico del mese di febbraio 2019 a firma di Lorenzo Azzi et al. intitolato “Una lesione arancione sulla gengiva di un bambino”.

Faccio i miei complimenti alla rubrica, sempre fonte di confronto e ispirazione, e in particolare al caso in esame ben documentato e presentato, sia dal punto di vista clinico che istologico.

Il dubbio che ho è classificativo; la diagnosi differenziale proposta comprende sostanzialmente tre entità nosologiche: epulide gengivale, papilloma squamoso e il granuloma da corpo estraneo.

Senza entrare nel merito dell’ineccepibile percorso diagnostico intrapreso, mi trovo nell’incertezza di quale classificazione sia stata impiegata dagli autori ricorrendo al termine di “epulide gengivale”.

Per continuare la lettura scaricare l’allegato.

doi:https://doi.org/10.19256/d.cadmos.05.2019.02

Table of Content: Vol. 87 – Issue 05 – Maggio 2019