Articles

Neoformazione gengivale in leucoplachia proliferativa verrucosa

Un paziente maschio di 47 anni viene riferito al nostro ambulatorio di patologia orale per una neoformazione gengivale del terzo quadrante ampliatasi rapidamente nel corso di 3 settimane. In anamnesi viene riportata ipertensione essenziale e utilizzo saltuario di sigaretta elettronica (ex-fumatore di circa 10 sigarette/die per molti anni). Il paziente riferisce di essere già in follow-up da circa 3 anni per un quadro di leucoplachia proliferativa verrucosa (LPV). I precedenti esami istologici hanno mostrato displasia epiteliale di basso grado e risultavano negativi per 41 genotipi di HPV.

All’esame obiettivo si evidenziano lesioni bianche localizzate a livello della gengiva aderente e del fornice di entrambe le arcate, estese anche lingualmente e palatalmente. Si rileva una neoformazione proliferativa, asintomatica, di colore eritroleucoplasico disomogeneo che, a partenza dalla zona interprossimale di 36-37, si è estesa verso il fornice in poche settimane.

Per continuare la lettura gli abbonati possono scaricare l’allegato.

Table of Content: Vol. 88 – Issue 10 – Dicembre 2020