Articles

Perio-fertilità: stato dell’arte

OBIETTIVI: Lo scopo di questo studio è quello di valutare la relazione tra malattia parodontale e fertilità nella donna. In letteratura sono presenti diversi studi che valutano
possibili fattori di associazione locali e sistemici. La malattia parodontale (PD) è riscontrata in più del 90% della popolazione e, avendo una natura infiammatoria sistemica i cui meccanismi sembrerebbero in comune a quelli dell’infertilità stessa, si è voluto valutare la possibile associazione.

MATERIALI E METODI: Questo studio analizza e discute la letteratura scientifica degli ultimi dieci anni, consultata tramite PubMed e Scopus. Solamente ventuno studi hanno rispettato i criteri di inclusione/esclusione e sono stati esaminati. I termini utilizzati per la ricerca hanno associato la malattia parodontale all’infertilità femminile o a patologie
a sfondo infiammatorio che causano difficoltà al concepimento come l’endometriosi e la sindrome dell’ovaio policistico (PCOS).

RISULTATI: Tre lavori riguardano la relazione tra fertilità e malattia parodontale utilizzando come risultato il tempo di concepimento della donna e l’effetto della fecondazione in vitro. Soltanto uno studio è stato accettato secondo i criteri di inclusione/esclusione che riguardi la relazione tra malattia parodontale ed endometriosi, ma il maggior numero di essi riguarda la sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) e la malattia parodontale (PD). L’aspetto clinico del cavo orale viene associato a quello immuno-infiammatorio sierico e salivare. Alcune specie batteriche, facendo capo alla malattia parodontale, vengono valutate in associazione a problemi di fertilità.

CONCLUSIONI: I risultati mostrano che esiste una possibile associazione tra la malattia parodontale e l’infertilità nella donna, anche se c’è bisogno di ulteriori approfondimenti. Si rende necessaria l’analisi di un campione più ampio e uno studio più dettagliato su modello animale per chiarire i possibili meccanismi di connessione tra salute del cavo orale e fertilità.

SIGNIFICATO CLINICO: L’infertilità femminile nel mondo occidentale comporta un notevole impatto demografico e l’interesse per la risoluzione di questo problema è molto alta. Il trattamento parodontale non chirurgico può essere un coadiuvante nella terapia dell’infertilità. Allo stesso tempo il controllo dei fattori di infertilità può migliorare la salute orale.
L’efficace collaborazione tra le diverse figure professionali comporterebbe la salvaguardia della salute della paziente.

Per continuare la lettura gli abbonati possono scaricare l’allegato.

Table of Content: Vol. 90 – Issue 7 – Settembre 2022

Access the Dental Cadmos and ECM33 courses